Catastrofi in America centro-settentrionale

Nell'ultimo anno si sono verificati diversi fenomeni distruttivi in America centro-settentrionale che comprendono terremoti, uragani e incendi. I primi si sono concentrati nella zona del Messico, tre violenti uragani, Irma, Josè e Katia, hanno colpito le isole caraibiche e la California ha subito gravissimi incendi.


Terremoti in Messico

Quest'anno sono stati registrati vari terremoti nell'area dell'America centrale: infatti, a partire dallo scorso 31 gennaio sono avvenuti diversi casi di scosse sismiche di magnitudo superiore al 4.0 nelle Honduras, nel Salvador, a Panama e in Costa Rica. Tuttavia l'area maggiormente colpita risulta essere quella messicana dove la scossa ha raggiunto il 8.2 sulla scala magnitudo.
Il paese, già reduce di un terremoto verificatosi il 7 settembre di magnitudo 7.1 che aveva causato centinaia di vittime tra morti e dispersi, ha dovuto subire una seconda scossa a distanza di 12 giorni dalla prima. I centri abitati  maggiormente danneggiati sono  Puebla e la capitale, Città del Messico.
I morti si aggirano intorno ai 90 mentre il numero dei dispersi non è stato ancora accertato.
Evento particolarmente triste è stato il crollo di una scuola nella capitale in cui hanno perso la vita 4 maestre e 26 bambini, solo 14 persone si sono salvate.





Uragani nei Caraibi


Nel mese di settembre le isole caraibiche sono state teatro di tragici eventi dovuti a due devastanti uragani, denominati Irma e Katia.
Le aree colpite da Irma la cui potenza corrisponde a 300 k/h,  sono l'isola di Saint Martin, Saint Barthelemy e Barbuda dove il 90% del territorio è stato spazzato via. Le vittime accertate sono 10, dubbi sul numero dei dispersi.
Seguendo la sua traiettoria, l'uragano Katia, formatosi nel golfo del Messico, sta provocando violente piogge nella zona.
Gli stati della Florida e della Georgia hanno accolto migliaia di rifugiati e diverse associazioni umanitarie ( tra le quali Unicef e Save the Children ) hanno inviato le proprie equipes mediche in Repubblica Dominicana per assistere le vittime.


Qui riportiamo il link del video che mostra gli effetti dell'uragano nelle zone colpite e un commento da parte del presidente francese  Emmanuel Jean-Michel Frederic Macron:

https://www.youtube.com/watch?v=IF9tnsNrVbA&t=26s




Incendi in California


Lo stato della California ha dovuto affrontare violenti incendi sviluppatisi in Napa e Sonoma Valley, peraltro, rinomate per la produzione di vino. Infatti le aree colpite sono prevalentemente agricole e corrispondono a circa 46mila ettari.
Il bilancio delle vittime è salito a 10, lo stato si è dichiarato impreparato di fronte all'avvenuto, poiché non si erano mai verificati incidenti del genere. Infatti il governatore Jerry Brown si impegna a rispettare i Golden State della West Coast che ha delle lacune enormi nella cura delle infrastrutture e nella prevenzione dei disastri.
Sembra sconosciuta la causa dell'origine dell'incendio, malgrado i cosiddetti "Diablos", forti venti caldi, non si esclude che possa essere doloso.

Qui riportiamo il link del video che mostra le immagini dell'incendio:

https://www.youtube.com/watch?v=IYbZxn1dyXA







Redattori: Gaia Bolognesi, Giacomo Gullì, Tommaso Pomarico

Commenti

Post popolari in questo blog

Il "Doppio Sogno" di Elisa Sighicelli

La febbre del sabato sera

Il femminicidio